Nuove antenne, Barchetta: «No a disparità di trattamento tra cittadini e quartieri»
venerdì 05 agosto 2022 07:00

Nuove antenne, Barchetta: «No a disparità di trattamento tra cittadini e quartieri»

Nota del consigliere comunale: «Bene la sospensione in via Scipione, ma perché in via Buozzi si è andati avanti senza rispettare il Regolamento Comunale?»

«Dopo la momentanea sospensione dell'installazione di una nuova antenna telefonica in via Scipione l'Africano (in attesa del tavolo tecnico del 13 settembre), occorre chiedersi perché l'Amministrazione Bruno non sia intervenuta con la stessa tempestività su un caso simile, verificatosi in Via Bruno Buozzi e su cui già mesi fa, anche in consiglio comunale, era stata posta attenzione con una mia interpellanza», denuncia in una nota il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Andrea Barchetta.

«Mentre su via Scipione si è intervenuti (dopo le sollecitazioni dei cittadini a cui va tutto il nostro sostegno), su via Buozzi -spiega Barchetta- si è lasciato trascorrere tempo, utile solo a dare il silenzio-assenso per l'installazione della stessa; con questa sola giustificazione: non è ancora attiva e dunque non sarebbe meritevole di particolare attenzione.

Questa visione "miope" della tematica denota solo impreparazione e approssimazione. Nel momento in cui l'antenna verrà attivata, sarà evidente la non conformità al Regolamento Comunale di Installazione degli Impianti di Telefonia approvato nel 2016, che individua sia le aree di nuovo insediamento dei ripetitori e al tempo stesso la priorità nella installazione su edifici pubblici anziché privati, oltre a quelli già esistenti. Tale fattispecie è proprio quella verificatasi nella zona di via Bruno Buozzi dove l'area prevista è quella dello Stadio comunale.

L'amministrazione decide di intervenire "alla giornata" e forse in termini di convenienza. E' vero, cari "amici" del PD, è iniziata la campagna elettorale. Ma la cittadinanza andriese non merita di essere divisa tra cittadini e quartieri di serie A ed altri di serie B!», chiosa il capogruppo di Fratelli d'Italia.